Geotermia compatta con canestri geotermici

Geotermia compatta con canestri geotermici.

Geotermia compatta attraverso l’impiego di canestri geotermici è una disciplina in rapido sviluppo nel settore delle energie rinnovabile, e nell’accumulo e conservazione di calore. Il meccanismo si basa sull’utilizzo di sonde geotermiche che vengono inserite nel suolo a bassa profondità per circa 4-5 metri che generano dei benefici anche in termini di costo in quanto evitano perforazioni estese. A differenza della geotermia di profondità il funzionamento della geotermia compatta riveste un ruolo importante nell’accumulo stagionale di energia rinnovabile derivante dalla radiazione solare.

AllInSystem e Energain hanno investito risorse nella tecnologia per sviluppare modelli di accumulo energetico innovativi. Tutto ciò grazie alle illimitate potenzialità presenti nella geotermia compatta, e grazie al ricorso di canestri geotermici moderni utili nel plasmare energia dal sottosuolo. In abbinamento ai moduli solari ibridi i canestri geotermici denominati GEOCOMPACT sono in grado di immagazzinare energia termica nel breve e medio periodo per essere prontamente riutilizzata da una pompa di calore geotermica.

La geotermia compatta e i canestri geotermici AllInSystem.

La geotermia compatta sfruttata con canestri geotermici rappresenta una delle possibili operazioni compiute dal modello modulare di accumulo energetico elaborato da AllInSystem e Energain. Le sonde innovative che impieghiamo presentano il vantaggio di aggirare l’obbligo di perforare in modo profondo il sottosuolo e raggiungere le zone con temperatura più elevata con agevolezza, attraverso apparecchiature industriali meno costose. Prestazioni del genere vengono a creare situazioni più favorevoli in ottica di risparmio di tempo e risorse, e sono supportate dalla tecnologia GEOCOMPACT, destinata al recupero termico nel terreno, e unica nella sua complessità.

AllInSystem con le sue partnership commerciali e tecnologiche, ha portato a termine un modello di accumulo termico che riesce a intercettare completamente i punti di forza della geotermia compatta mediante l’utilizzo dei canestri geotermici.

L’energia geotermica e la geotermia compatta, brevi cenni storici.

L’energia geotermica fu utilizzata per la prima volta per la produzione di elettricità esattamente il 4 luglio 1904. Accadde proprio in Italia, più precisamente in Toscana. In seguito furono create delle vere e proprie centrali geotermiche. Grazie alla peculiarità della geotermia, questa energia può essere utilizzata sia come fonte di energia elettrica che come fonte di calore. L’energia geotermica è dunque usata anche per la produzione di energia termica ovvero calore ed acqua calda.

L’energia geotermica costituisce oggi meno dell’1% della produzione mondiale di energia. Tuttavia, uno studio condotto ultimamente afferma che la potenziale energia geotermica contenuta sul nostro pianeta si aggira attorno ai 12.600.000 ZJ e che con le attuali tecnologie sarebbe possibile utilizzarne “solo” 2000 ZJ. Calcoliamo inoltre che il consumo mondiale di energia ammonta a un totale di 0,5 ZJ all’anno, con il solo geotermico, secondo lo studio del MIT, si potrebbe soddisfare il fabbisogno energetico planetario per i prossimi 4000 anni rendendo quindi inutile qualsiasi altra fonte non rinnovabile attualmente utilizzata.

Approfondimenti.

Geotermia compatta e canestri geotermici a Lonate Pozzolo: dove siamo.

La geotermia compatta con canestri geotermici rappresenta una delle innovazioni più importanti nella conservazione di energia da fonti rinnovabili. Per saperne di più, ci trovate a Lonate Pozzolo, in provincia di Varese, in Via Lombardia 31/33, 21015 Lonate Pozzolo (VA), Italy.

Divisione Energie Rinnovabili

Email: info@allinsystem.it

Chiedi un consulto o un preventivo senza impegno